Human Waves

 

 

2005 Copyright
TXU1-311-900

 

Prefazione
Creazione
Da Atomi ad Onde
Il Bene ed il Male
Legge della Giungla

Mose' e la Bibbia
Universo
Anima
Dualita' dell' Universo
Comutalismo

Volonta' Libera o Divina
Energia
Tempo
Il Piano Maestro
Vecchia e Nuova Scienza

La Scienza di Dio
Da Onde ad Atomi
Destino
coScienza
Sommario

 

 

 

 

Prefazione 

 

Questo sito e' rivolto a tutti

nella speranza di trovare il coraggio per Cambiare

 

                                             ..............................

 

Cambiare da vecchie tradizioni e culture di grande ipocrisia che boicottano e limitano il potenziale umano.

Cambiare da quel percorso minato che e' gia' stato tracciato per noi da 3 Religioni

Cambiare per evolvere in una nuova coScienza e tenere sempre in mente che le nostre differenze sono soltanto le tante forme di Una stessa energia Uguale per tutti, come fossimo le tante figure costruite dagli stessi blocchi di Lego.

 

Questi cambiamenti causerebbero la fine dei vecchi valori e la nascita di una nuova Umanita'. Spianerebbero anche la strada per un nuovo sistema di governo, una nuova scienza ed un nuovo Credo che sara' allineato con la Scienza.

 

Mentre per alcuni di questi cambiamenti dovremo forse aspettare le prossime generazioni esiste ora dietro l'angolo un qualcosa che la nostra generazione deve aspettarsi ed essere pronta anche ad affrontare senza essere colta di sorpresa.

 

Tutto quello che sta accadendo nei nostri  giorni e’ il preludio di enormi cambiamenti ma prima ancora di discutere al proposito di possibili rimedi uno dovrebbe aver ben chiaro come siamo arrivati a questo punto riconoscendo entrambi fisionomia ed origine della minaccia.

Sin da quando George H. Bush era direttore della CIA, le agenzie segrete di Stato USA hanno svolto un duplice ruolo per arrivare fino ad oggi quando ogni persona e’ costantemente monitorata da NSA ed altre agenzie non per riportare queste informazioni al governo Americano ma per alimentare con ogni dato l’embrione di una nuova superpotenza tenuta ancora nascosta.

 

Qui' e' in breve la storia di come arrivo' a possedere ogni mezzo ed a sapere tutto di ognuno.

Nel 1988 l’ex direttore della CIA fu eletto presidente sebbene questo fu' un presidente USA come nessun altro. La sua attenzione si rivolse subito in Kuwait ed Arabia Saudita da cui beneficio' personalmente di immensi patrimoni in cambio della protezione di quei tiranni e del loro petrolio mentre negli Stati Uniti invece il presidente osservava il figlio, Neil, essere l'autore della piu’ grande rapina di quei tempi, lo scandalo “Savings and Loans”. Dopo qualche anno, la successiva rapina piu' grande della storia fu' Enron che allora finanzio' la campagna elettorale di un altro suo figlio, George. Una volta divenuto anche lui presidente, il figlio pianifico' il piu’ infame attacco su suolo Americano, l’undici Settembre, per iniziare il piu' vasto sistema di monitoraggio mai concepito e consolidare per 8 anni le fortune di una singola famiglia al di sopra di tutti. Il giorno precedente all'Undici Settembre l'amministrazione Bush ha annunciato che dalle casse del Pentagono risultavano mancanti 2.3 trillioni di dollari. Non fu' mai data alcuna spiegazione e non se ne parlo' piu' a seguito degli eventi dell'Undici Settembre. Quella ancora oggi e' la piu' grande rapina della storia.

 

Nei nostri giorni, un gruppo di Sionisti, come fosse un governo parallelo nascosto, con George Bush ancora oggi a capo dei servizi segreti in USA, UK ed Israele e' la forza destabilizzante alle spalle delle piu' grandi stragi di terrore e con informazioni classificate a disposizione ed un suo esercito privato ha in serbo quello che per molti adesso sembrerebbe impensabile. Il portavoce di questo gruppo nel congresso USA e’ John

Mc Cain che influenza l’amministrazione Americana riportando gli ordini impartiti. Incredibilmente, una sua fotografia fatta con il capo di ISIS e' stata scoperta e riportata dai media pur senza conseguenze per il Senatore che e' a capo del Comitato dei Servizi Segreti.

 

Una Guerra Mondiale ed il caos ovunque sono gia’ pianificati perche’ le genti esasperate presto invochino un Nuovo Ordine del Mondo senza neanche sapere cosa sia. 

Non le proteste ne la violenza per le strade potranno mai opporsi ad una tale minaccia per l’intera Umanita’. 

 

Servira' una nuova coScienza per formare un singolo Fronte Unito da opporre al dettagliato Piano Sionista che giustifica ogni mezzo in base al suo Credo che l'Uguaglianza non esista.

 

Dall'assassinio di Kennedy fino anche all'Undici Settembre una mano nascosta del Texas regna sovrana su tutto il Paese e con le prossime elezioni Americane estendera' il suo dominio al Mondo intero.

 

Quando Jeb Bush sara' presidente, la prossima Guerra sara' inevitabile ed avverra' di sorpresa.

Sara' la scusa per abolire totalmente il concetto di Uguaglianza ed ogni diritto umano associato con essa celebrando l'ascesa di un "popolo scelto" e poter cosi' intrecciare la Religione con una trama di potere. Come fosse la Rapina di tutti i tempi in nome di un Nuovo Ordine del Mondo che vorrebbe apparire per l'appunto come quel Grande Stato di Israele gia' descritto nella Bibbia.

 

L'unica possibilita' di opporsi alla minaccia Sionista e' che l'Umanita' faccia cadere ogni suo confine e che diventi Un unico Paese.

Aldila' di ogni possibile scusa di Religioni od altro, il Conflitto dovra' essere definito sin dall'inizio solo pro o contro l' Uguaglianza senza distinzioni di Religioni, razze o Paesi.

 

Le genti dovranno riconoscere un qualcosa di nuovo ed in comune per unirsi ed opporsi alla strategia Sionista, "Divide et Impera".

 

Il concetto di Uguaglianza e’ stato in passato convenientemente adottato da tante cause che non avevano nulla a che fare con l’Uguaglianza.

Per esempio, il Marxismo non e’ Uguaglianza e venne in esistenza da una concezione che vedeva il denaro come misura di quello che e’ uguale. Karl Marx era un filosofo Ebreo che non seppe separarsi dagli insegnamenti della sua cultura e che lo portarono a confondere il significato del concetto. Di recente, i media si sono impadroniti di questo concetto livellando l’Uguaglianza con il diritto al matrimonio per le persone dello stesso sesso.

L’Uguaglianza e’ pero’ un altra cosa.

Sebbene molta gente voglia perseguire questo ideale troppa confusione lo rende troppo vago perche’ questo possa materializzare.

Non e’ possibile Rispettare un Uguaglianza che non si capisce.

 

La soluzione al problema parte da lontano ed inizia con una nuova e chiara definizione del concetto di Uguaglianza.

Una recente scoperta ha nuovi significati ben oltre il progresso della scienza. Sebbene scienziati in passato abbiano paventato l'idea che le onde possano trasformarsi in atomi (contrariamente ad Einstein il quale invece credeva che l'energia possa essere trasferita tramite due meccanismi separati e che onde ed atomi non fossero intercambiabili)  nessuno ha prima d'ora discusso le conseguenze di questo ritrovamento. 

Wavevolution e' quell'anello che era mancante per rivelare la Creazione e per definire i perimetri di questa ritrovata Uguaglianza.  

 

Qui' in poche parole sono i connotati di questa scoperta e con essa la nascita di una scienza progressiva.

Nonostante lo stesso Einstein abbia portato alla luce l’equazione fra atomi ed energia e Planck abbia dimostrato la costante fra le frequenze d'onda e l'energia, la scienza tradizionale non ha mai chiuso il cerchio per via di un suo passo falso: "il pricipio dell'indeterminazione" di Heisenberg che distorce ogni evento esistente in funzione della simultaneita'.

Ancora oggi la trasformazione da onde ad atomi non e’ riconosciuta da questa ormai vecchia scienza. 

L’origine dell’Universo e' rivelata anche da una scintilla che appare dalla frizione di due lame mentre queste vengono affilate. Prova a filmare la scintilla che appare da quelle due lame, poi riguarda il filmato mentre la pellicola si riavvolge (al contrario) al rallentatore. Vedrai la luce della scintilla che entra nelle lame e diviene parte di esse. Infatti, i fotoni di luce rientrando nelle lame sono cio' che compone la massa dei metalli.

Questo semplice esempio dovrebbe essere anche una chiara indicazione per spiegare come tutta la massa si formo' nell’Universo. Una volta raggiunto un critico livello di energia, perso calore viaggiando ed avendo cosi' ridotto le loro frequenze, le onde collassano, formando anche due particelle subatomiche con cariche elettriche opposte, come fossero le due punte spezzate di un capello. Sin dal Big Bang, le onde continuano a solidificarsi in atomi di idrogeno e trasformare la loro energia in diverse forme di massa.

Gli esseri Umani, costituiti da atomi, sono in ultima analisi il prodotto di un lento processo iniziato con la trasformazione delle onde.

 

Wavevolution mostra come il Comportamento degli atomi sia identico a quello delle onde e come uno stesso movimento in tutto quanto esiste sia comparabile ad Una Legge Universale o Singola Volonta' che crea l'intero Universo.

 

La scoperta dell'esistenza di una Singola Volonta' Universale che ebbe un inizio circa 14 miliardi di anni fa’ e che non fu causata dalla razza Umana conferma di conseguenza la Volonta' di Un Creatore.

 

Le ripercussioni da Wavevolution sono enormi e ribaltano molte credenze comunemente prese per scontate.

 

Perche' l'Umanita' non rimanga intrappolata dal Piano Sionista occorrera' un risveglio ed una nuova maniera di concepire noi stessi. Sara' anche necessario rivolgere una nuova e progressiva attenzione alla Bibbia (o Torah) che e’ la Costituzione e prima origine in comune delle Religioni Ebrea, Cristiana e Musulmana, i 3 strumenti usati dai Sionisti. 

 

Nel corso dei secoli,  queste 3 Religioni si sono sempre nascoste dietro uno stesso scudo ed uno stesso ultimatum:

“ci credi o non ci credi ...... e se non ci credi sarai punito".

L' unica risposta a tutte le domande e' anche un monito per tutti.

 

Queste 3 Religioni basano il loro Credo su quanto ha detto Mose’.

Infatti, sia Gesu’ che Maometto hanno iniziato le loro Religioni adottando le parole di Mose’ come loro punto di partenza.

Il dovere di valutare Mose’, fondatore di queste tre Religioni, e' divenuto adesso imperativo poiche' 3 miliardi di persone (fra Ebrei, Cristiani e Musulmani) saranno presto istigate in una grande Guerra con il piu' sottile degli Inganni. 

 

Portare nuova luce alla Bibbia sara' difficile poiche' i fedeli di queste 3 Religioni sono in buona fede e come paladini difenderanno a spada tratta il loro Credo. Nonostante questo, eradicare l'indottrinamento della Bibbia e' l'unica alternativa ad un Nuovo Ordine del Mondo.

 

Per cominciare, uno dovrebbe rompere con vecchi taboo e cominciare a parlare di alcune evidenze sconosciute alle masse di Ebrei, Cristiani e Musulmani. 

Da troppo tempo troppe domande sono in attesa di una risposta adeguata.

L'evoluzione della razza Umana rimane ancora oggi in dubbio solo al fine di non contraddire le parole di un solo uomo, Mose'. Ma come possono tre miliardi di persone ancora credere, come disse Mose’, che il nostro Pianeta e’ vecchio soltanto di circa 6,000 anni? Come possono 3 miliardi di religiosi credere di combattere guerre “Sante” in nome di un Dio che avrebbe parlato solo con Mose’ mentre questo era solo su di una montagna e senza nessun altro che possa testimoniare?

E’ possibile invece che Mose’ abbia inventato la sua conversazione con Dio solo al fine di imporre il suo comando fra lo scompiglio di quegli schiavi scappati dall’Egitto?

Credi veramente che Dio abbia detto a Mose’ che solo gli Ebrei sono il "popolo scelto”?

Se tu fossi Cristiano o Musulmano saresti anche tu obbligato a crederlo.  Anche Cristiani e Musulmani credono al Vecchio Testamento (o Torah) scritto da Mose’. Tutti e 3 credono allo stesso Dio inventato nella Bibbia.

 

Una nuova Scienza puo' chiarire tanti dubbi ed anche riaffermare l’esistenza di Un Dio che e' piu' inclusivo e che e' differente da quanto e' raccontato nella Bibbia.

Questa nuova Ragione porta' con se' una nuova coScienza.

 

Allegoria,

Immagina di essere un pesce nell’ oceano ed una volta ogni tanto vedere un mostro gigantesco apparire dal “nulla” per poi sparire con alcuni pesci del tuo gruppo. A quel punto potresti pensare che Dio abbia punito quei pesci scomparsi per qualcosa che hanno fatto oppure potresti anche credere agli spiriti maligni. Ma se tu, pesce, ti portassi sulla superficie e vedessi i gabbiani al di sopra, da quel momento in poi la tua coscienza sarebbe diversa da quella degli altri pesci.

Sapresti anche che non si trattava di un “Mostro”.

 

 

La Scienza di Dio

 

Erroneamente, la scienza tradizionale teorizza che tutta l’energia esistente nell’Universo convergesse in Un Punto con un suo proprio Spazio e che da questo Singolo Punto di energia, circa 14 miliardi di anni fa’, sia stato creato l’intero Universo.

 

Questa teoria e' pero' priva di fondamenta e destinata quindi a rimanere inconcludente. Le sue contraddizioni originano dalle fallaci conclusioni di Einstein e dalla reverenza mostrata da scienziati moderni troppo timorosi nel prendere un nuovo percorso che non sia "allineato" col pensiero del noto scienziato.

 

Einstein credeva che l'Universo fosse come uno Spazio chiuso e che uno stesso numero di atomi sia da sempre esistito per cui non credeva che nuovi atomi siano costantemente formati dalle onde. Lo scienziato Ebreo pensava anche che lo Spazio fosse indipendente dal concetto di Tempo. Al riguardo, la sua confusione e' forse originata da quella parola “Makom” che e' stata usata nella Bibbia per definire senza distinzione Dio oppure anche lo Spazio come se anche quest'ultimo fosse eterno ed indivisibile.

 

Invece, un qualsiasi spazio (anche un ipotetico originale Punto di energia) e' sempre divisibile. 

Ogni Spazio potrebbe essere costantemente diviso da un Movimento che avviene in un Tempo. 

 

Non esistono il Tempo e lo Spazio senza il Movimento.

Non esistono lo Spazio ed il Movimento senza il Tempo.

Non esistono il Tempo ed il Movimento senza lo Spazio.

Ma se uno dei tre esiste anche gli altri due esistono.

 

Se la Creazione fosse iniziata da Un Punto esistente in uno Spazio precedente al Big Bang quello stesso Punto non potrebbe essere l’inizio del Tempo ed il Creatore di Tutto.

Uno Spazio prima del Big Bang implica necessariamente anche la presenza di un Tempo pre-esistente a quello stesso evento.

 

Inoltre, un Punto indivisibile non potrebbe comunque esistere.

Infatti, lo Spazio piu' piccolo potrebbe soltanto essere una sfera ed anche se il Punto di Energia (precedente al Big Bang) fosse stato infinitamente piccolo questo non avrebbe potuto avere la forma di una sfera. La sfera ha un perimetro al diametro ma anche perimetri minori quando ci si allontana dal diametro maggiore (al di sopra oppure anche al di sotto di quel diametro). Il concetto di infinitamente piccolo preclude la possibilita’ di un perimetro piu’ piccolo. L’inimmaginabile Punto infinitamente piccolo (da non essere neanche una sfera) se esploso avrebbe sparso la sua energia simultaneamente. La mancanza di Spazio nell’indivisibile Punto infinitamente piccolo eliminerebbe anche la presenza di Tempo e Movimento per la Creazione dell'Universo.

Mentre invece l'Universo e' creato nel Tempo.

 

Quindi l'Universo non inizio' da uno Spazio ne' da un Punto indivisibile (che non esiste).

 

La Creazione risulta difficile da immaginare anche perche' Dio, in quanto Prima Fonte, pur causando il primo Movimento dell'energia non fu mai mosso da alcuna altra causa precedente.

Il concetto di causalita' che esiste nel nostro Mondo non e’ applicabile per Dio e per la Sua Creazione.

Nel nostro Mondo, la Vita e' una continua catena di reazioni.

Tutto quanto viviamo e’ l’effetto di una causa precedente ed e' anche la causa per un nuovo effetto.

Infatti, non siamo a conoscenza di alcuna forza che stia adesso muovendo e che non sia stata a sua volta precedentemente mossa da un’altra forza.

 

Ma come puo’ una Prima Esistenza evolvere dal nulla?

Una qualsiasi esistenza (di cui siamo a conoscenza) vive sempre ristretta all'interno dei tre concetti: Tempo, Spazio e Movimento.

Ad esempio, in ogni momento di Tempo tu occupi uno Spazio durante la tua vita che e’ il Movimento.

Questi tre concetti esistono sempre insieme altrimenti e' la mancanza dell'esistenza nella nostra dimensione.

 

Tempo, Spazio e Movimento nacquero simultaneamente quando Dio genero' il cosi' chiamato Big Bang da una dimensione di Stabilita' e causo' un Movimento (Meccanica quantistica) che simmetricamente frammenta tutta l'energia e la ricombina nel Tempo per formare uno Spazio in continua espansione: l'Universo.

 

Dall’evento del Big Bang, l'Universo e' come fosse Uno Specchio infranto in tanti specchietti rotti che continuamente si ricongiungono e si riseparano per via di quello stesso Movimento.

 

Come in un grande puzzle, ogni lato di ciascuno specchietto e' simmetricamente opposto e complementare al lato di quello al suo fianco.

Due specchietti contigui sono attratti da quel Movimento naturale ed insieme generano una nuova e terza forma della stessa energia.

In questo modo, l’Universo continua ad espandersi sempre in nuove forme. 

 

L’Idea di Dio frammenta la Sua energia per diffonderla in un Universo che e' in continua espansione (dimensione con Tempo, Spazio e Movimento) e per riempire Un Vuoto che e' infinito oltre ogni confine (dimensione senza Tempo, Spazio o Movimento).

Questo e' inconcepibile per noi che viviamo ristretti da quei 3 concetti.

 

La Legge di Attrazione fra ogni due elementi opposti e complementari e' la singola Legge Universale che provvede anche all'esistenza di Un Ordine nell'Universo e che ricombina le simmetrie delle Sue forme frammentate.

 

Tutte le forme di energia nell'Universo sono orchestrate da un costante riassestamento dei loro campi magnetici come fossero le tante pedine mosse meccanicamente in Una eterna Scacchiera e dalla stessa Mano.

 

La Meccanica quantistica e' lo strumento di Dio che costantemente ri-unisce e ri-separa tutta l'energia al fine di creare Sempre nuove forme.

 

"Sempre", questo concetto cosi' irragiungibile per noi, e' l'intramontabile ponte che attraversa e colma una dimensione limitata (l'Universo) ed una infinita (il Vuoto).

 

Possiamo definire questa costante ricorrenza come Una Legge, Una Direzione oppure anche Una Volonta’ poiche' Questa rimane da sempre immutata.

 

Cosa esiste oltre l'Universo ed oltre il Tempo? 

Se e’ vero che potremmo contare il Tempo all’indietro 13 miliardi di anni ed anche 14 miliardi, perche’ non 15 miliardi?

 

Prima di 14 miliardi di anni fa' (e prima dello Spazio dell'Universo) il Tempo non esisteva.

Cosa allora?

La Stabilita'. Un concetto irragiungibile per chi e' fatto di energia.

 

 

Mose' e la Bibbia:

 

Se fino a qualche tempo fa' non era necessario prestare una grande attenzione alle Religioni Mosaiche adesso invece e' diventato imperativo rivolgere un secondo sguardo a quell'anello di congiunzione che esisterebbe fra queste Religioni e Dio.

 

Un dato che spesso sfugge alle genti e' che Mose' non fu' il primo a promuovere una religione monoteista ed a riconoscere un solo Dio.

Quel titolo spetta al faraone Akhenaten vissuto in Egitto ai tempi di Mose'.

Solo dopo Akhenaten, Mose' prese a scrivere la Bibbia riproducendo in essa, pur con nuove fattezze, una nuova edizione della famosa Epica di Gilgamesh circa 1,000 anni dopo che questa era stata gia' scritta.

 

Mose' fu' pero' il primo "profeta" storico riconosciuto da Ebrei, Cristiani e Musulmani.

Invece Abramo, Noe' ed altri profeti che sono riportati nella Bibbia e che sarebbero esistiti prima di Mose' non sono altro che alcuni dei tanti caratteri inventati in questo libro infatti non esiste alcuna evidenza storica di questi altri in nessun luogo ad eccezione della Bibbia scritta da Mose'.

 

Nota come Mose' sia fondamentale ed in comune a queste 3 Religioni:

-Gli Ebrei credono che il Vecchio Testamento, o Torah, sia la Legge di Dio;

-I Cristiani credono che Vecchio e Nuovo Testamento siano entrambi la Legge di Dio;

-I Musulmani, oltre a credere al Vecchio ed al Nuovo Testamento, credono che anche il Corano sia la Legge di Dio.

 

Le 3 Religioni hanno in comune il Vecchio Testamento di Mose' come Legge di Dio.

Il Vecchio Testamento si basa sui Dieci Comandamenti e sui presunti messaggi Divini consegnati a Mose' per la razza Umana.

 

Quello che piu' dovrebbe colpire l'attenzione e' la narrativa dell'evento.

Al giorno d'oggi non sarebbe credibile la storia di un uomo che afferma di aver parlato con Dio mentre era solo su di una montagna e che porta con se' due tavole di pietra incarvate da un dito di Dio. Invece, oltre ogni logica e senza alcun supporto, questo racconto di Mose' divenne il singolo pilastro sul quale furono erette queste 3 Religioni.

 

Oltre questo, ricerche e studi effettuati di recente hanno tutti confermato che il Vecchio Testamento e' stato scritto da piu’ persone vissute in epoche diverse.

E' sorprendente il fatto che il risultato di questi studi prodotti da ricercatori religiosi sia in netto contrasto con la dottrina insegnata dalle loro stesse Religioni ed ossia che Mose’ nel Vecchio Testamento abbia riportato testualmente le parole di Dio e che le abbia scritte di suo pugno.

La differenza fra queste due versioni e' incolmabile sebbene dopo millenni le due si sovrappongano. La speranza e' che questa millenaria bugia possa mostrare il suo colore davanti ad Una eterna Verita'.

 

A causa delle fantasie inventate nella Bibbia sara' quasi inevitabile che l'Umanita' dovra' confrontarsi con ostacoli insormontabili.

Una piccola zona in Gerusalemme rappresenta un problema grave e divisivo fra Ebrei e Musulmani.

Gli Ebrei credono che il loro Messia verra’ in Israele solo dopo che il Tempio costruito per Re Salomone e Re Erode (e gia’ distrutto una prima volta nel 586 B.C. ed una seconda nel 70 D.C.) sara’ ricostruito per una terza volta sullo stesso luogo come la degna dimora per il loro nuovo Re e Messia.

Oggi a Gerusalemme una grande Moschea, Al Aqsa (anche chiamata il Duomo della Roccia), e’ costruita proprio sulle rovine di quel Tempio. I Musulmani credono che il loro Profeta Maometto sia asceso in Paradiso proprio da quel posto, un luogo che e' cosi' sacro per i Musulmani cosi' come lo e' anche per gli Ebrei.

Oggi e’ difficile immaginare che i Musulmani in Gerusalemme offrano di distruggere la loro Moschea perche' gli Ebrei possano ricostruire il loro Tempio. Allo stesso modo e’ difficile immaginare che gli Ebrei abbandonino l’idea di ricevere il loro Messia.

 

La risoluzione andrebbe trovata altrove e ben oltre queste 2 Religioni.

Sebbene alle genti sia stato fatto credere che accettare la scienza significhi anche rifiutare la fede in Dio dovremmo invece avere un intesa di Dio che non sia in contrasto con la scienza.

La Religione potrebbe allora sconfinare la stessa scienza senza piu' dover tenere in ostaggio la Mente umana per secoli.

 

 

Creazione

 

Contrariamente a quanto la scienza ancora crede, al tempo del Big Bang non esistevano atomi ma solo onde che trasportavano energia nell’infinito Vuoto.

Se potessimo osservare l’Universo dal di fuori, Esso apparirebbe come una nebulosa a forma di cerchio schiacciato e percorsa all’interno di sé da un vento continuo. L’energia e’ come quel vento perpetuo che percorre la nebulosa a velocità massima sconfinando ed allargando sempre il perimetro dell’Universo.

 

L'Universo continua ad espandersi perche’ quelle onde che viaggiano ai confini dell’Universo non incontrano mai alcuna interferenza dal Vuoto (o cosiddetta antimateria). Le onde continueranno sempre ad espandere lo Spazio dell’Universo che creano e lasciano dietro di loro.

 

Il comportamento delle onde e' in relazione al medium entro il quale esse viaggiano.

Per cui il comportamento delle onde ai confini dell’Universo e’ diverso dal comportamento delle onde all’interno dell’Universo.

 

All’interno dell’Universo le onde cambiano le loro frequenze a causa di collisioni con altra energia durante i loro percorsi. Queste onde, a causa delle interferenze incontrate, continuano a trasformare parte della loro originale energia in altre forme. 

Le onde viaggiano liberando gradualmente calore, ossia quantita’ di energia, e le loro bande originalmente corte, diventano sempre più lunghe, trasportando sempre meno energia di quando hanno originalmente iniziato a viaggiare. Queste onde perdono energia emettendola in forma di altre onde con bande sempre più ampie delle loro.

Ad esempio, i raggi gamma, col passare del tempo, diminuiranno il loro livello di energia (e la loro frequenza) per diventare raggi X, da raggi X diverranno ultravioletti e cosi’ di seguito. Il quantum originale non e’ perso ma semplicemente distribuito in altre forme di energia attraverso una "rottura spontanea di simmetria".

 

Raggiunta una longitudine quasi piatta (ed un livello critico di minore energia), le onde solidificano in particelle subatomiche di atomi d’idrogeno dividendo la loro energia in elementi opposti, come fossero la punta di un capello rotto.

Quando gli atomi d'idrogeno vengono raggiunti dal calore di altre onde essi fondono fra di loro per generare elementi piu' complessi della massa.

 

Ancora oggi, la scienza differenzia la massa organica da quella inorganica.

La massa organica raggruppa tutto il regno vegetale e quello animale (inclusi gli esseri Umani) evidenziando quei percepibili cambiamenti che invece mancano nella massa inorganica apparentemente priva di movimento o di Vita (come un sasso, ad esempio).

Questa differenza e’ pero' ingannevole in quanto cambiamenti e movimento avvengono anche nella massa inorganica, come ad esempio nei diamanti, che crescono lentamente nel corso di milioni di anni in una formazione cubica, oppure negli zaffiri che invece crescono a 60 gradi fino a formare un'esagono oppure anche negli atomi e nelle molecole che si muovono di continuo ed ovunque.

 

La stessa tradizionale definizione della Vita risulta ancora ambigua e priva di chiarezza. Gli animali vivono? Esiste una pianta morta? La maggior parte delle persone a riguardo di una chiara definizione della Vita non riesce a vedere oltre il regno vegetale. Cio' nonostante, pur volendo osservare queste tre forme di vita ossia gli umani, gli animali e le piante possiamo notare come il loro unico comune denominatore sia il Movimento.

Ma se il Movimento e’ Vita allora la Vita e’ ovunque nell’Universo.

Dove e’ la Vita extraterrestre? Tutta intorno a noi.

 

 

Universo

 

La Creazione dell'Universo puo’ paragonarsi ad un magnete colpito da un martello. La Sua energia e' divisa in cariche positive e negative come in una simmetria fatta da tanti elementi frammentati.

 

Per la Legge di Attrazione (Meccanica quantistica), gli elementi di carica opposta si attraggono formando un nuovo campo magnetico mentre quelli con la stessa carica invece si respingono. Infatti se, ad esempio, provassimo a ricomporre un magnete frammentato, noteremmo che l'interazione fra i vari campi magnetici determina delle precise distanze fra quei frammenti.

 

Immagina l’Universo come fosse una pallina che rotola e che si espande nell’infinito Vuoto e nell’eternita’ del Tempo.

Da dentro, la pallina sembra avere pareti di cristallo che riflettono ovunque le simmetrie frammentate di tutto quello che e' all'interno. Tutti elementi di energia che come tanti specchi rotti vagano sospesi in quel cristallo. 

Quando due elementi opposti e complementari si riconoscono (ad esempio, idrogeno ed ossigeno) questi sono attratti e creano una piu' complessa forma di energia (come l'acqua). Ma anche una forma complessa di energia come l'acqua e' attratta dall'opposto seme secco al fine di ricomporre un ancora piu’ complessa forma di energia quale e' la pianta. Cosi' tutte le forme di energia sono anche gli elementi di altre forme di energia piu’ complesse.

Le forme piu’ complesse, come la razza Umana, si identificano con il loro ambiente circostante ma riescono anche a percepire la distante realta’ riflessa dalle pareti di cristallo.

 

L'Universo e' come uno specchio rotto formato dalle simmetrie dei suoi frammenti.  

 

 

 

Da Onde ad Atomi

 

Lo scorso secolo e' stato scoperto che la radioattivita’ esiste e che gli atomi si trasformano in onde sebbene sin da allora la scienza non sia mai riuscita ad osservare la trasformazione opposta da onde ad atomi. 

Se pero' mettessimo da parte gli antiquati criteri della scienza tradizionale, a confermare Wavevolution esiste un vasto numero di indicazioni, alcune evidenziate anche dal corpo Umano.  

 

Ad esempio, sappiamo come frequenti radiografie portino al cancro delle nostre cellule. Cio’ e’ dovuto al cambiamento strutturale delle cellule del corpo. L’ assorbimento di altre onde, come i raggi X, modifica la struttura originale di alcune cellule che cominciano a riprodursi in una forma non piu’ compatibile a tutte le altre cellule del corpo, risultando cosi’ cancerogene. I raggi X possono essere assorbiti dal corpo soltanto perche’ le onde sono la piu' intima essenza della massa.

 

Il melanoma, ossia il cancro alla pelle, e’ causato dalle onde ultraviolette del Sole che si introducono nel corpo interferendo sulla struttura delle cellule epidermiche. Comportandosi similarmente ai raggi X, le onde ultraviolette assorbite causano anch’esse il cancro cambiando la struttura atomica di quelle cellule. 

 

Un altro esempio e' evidenziato dai trasformatori di elettricita' nelle zone residenziali. Questi causano il cancro agli abitanti nelle vicinanze per via delle onde corte prodotte dai campi magnetici e per il conseguente assorbimento delle onde da parte del corpo Umano.

 

 

 

 

Da Atomi ad Onde

 

La trasformazione dell’energia da atomi ad onde avviene in tutti gli atomi con un numero atomico superiore a 82. Questo fenomeno e’ chiamato “radiazione spontanea”. 

 

Nel caso della radioattivita', ad esempio, 100 grammi di uranio sono composti da 86.53 grammi di piombo, 13.45 grammi di elio ed i restanti .02 grammi sono la cosiddetta energia elettromagnetica, ossia onde. Quando la radioattività si è esaurita, l’atomo di uranio si trasforma e ritorna la sua energia ai due atomi originari. A quel punto, all’interno di piombo ed elio troveremo che il numero totale dei protoni e degli elettroni e’ lo stesso come nell'uranio ma il loro peso totale è inferiore mancando grammi .02 che è il peso dell'energia elettromagnetica. 

 

 

Sembrerebbe che quando l’atomo di uranio “muore”, con l’esaurirsi della radioattivita’, si comporti proprio come un essere vivente. La sua Anima, ossia l'energia elettromagnetica, lascia il suo corpo sotto forma di piombo ed elio come noi lasciamo le nostre carcasse.

Infatti, dopo la morte, le forme meno dense della massa sono pronte a lasciare il corpo emanando i tipici odori dei gas. Sebbene la prima a lasciare il corpo e' proprio la sua forma piu' rarefatta ossia l'Anima.

 

 

 

Anima

 

L'Anima necessita una chiara definizione dal momento che e' spesso confusa con la Coscenza ed e' stata inoltre tanto mistificata dalle Religioni.

 

L’Anima e’ l’equivalente delle batterie in un robot telecomandato dove le batterie sono ben distinte dalla volonta’ che opera su quel telecomando.

 

L'esistenza dell'Anima e' parallela all'esistenza della Vita per cui e' proprio qui', nel funzionamento e meccanismo della Vita, dove e' possibile scorgere l'esistenza dell'Anima. 

 

Il microcosmo del nostro corpo funziona in accordo alla stessa Legge di Attrazione (ossia la Meccanica quantistica) che amministra anche il macrocosmo dell'Universo.

Come l’Universo anche il nostro corpo fisico e’ costituito da molte forme di energia e ciascuna forma e' composta da 2 opposti elementi.

 

Un esempio della presenza dell'Anima e' visibile anche dal nodo seno-atriale all'interno del cuore che genera gli impulsi elettrici e contrae il cuore permettendogli cosi’ di ridistribuire il sangue e mantenere il corpo in vita. Il vitale impulso elettrico del nodo senoatriale origina anch'esso dal bilanciamento di due cariche elettriche opposte. La morte accade quando le due cariche elettriche raggiungono livelli non piu’ bilanciati. Infatti il defibrillatore agisce sul cuore come il ricaricatore delle batterie opera su di una automobile le cui batterie sono scariche. Il defibrillatore imparte al cuore impulsi impari di elettricita’, positivi e negativi, al fine di poter ristabilire un nuovo equilibrio elettrico e ravvivare la “scintilla” nel nodo seno-atriale. 

 

Poiche' ogni forma di energia genera un suo campo magnetico, esistono miriadi di campi magnetici all'interno del nostro corpo

 

L'Anima e' come una "collosa" onda lunga (manifestata anche dalla costante temperatura corporea, circa 37 gradi Celsius) che percorre come una ragnatela tutti quei campi magnetici del corpo mantenendo una connessione fra di loro. 

 

Quando all'interno del corpo, una qualsiasi forma di energia perde uno dei due elementi opposti essa perde anche il suo campo magnetico.

La morte avviene quando troppi elementi rimangono spaiati e l'Anima perde la sua connessione con l'interezza di quel corpo. 

 

 

Energia

 

L’energia e’ tutto.

Questa definizione, piu' facile da scrivere che da comprendere, significa che tutto cio’ che esiste e’ energia, dalle onde agli esseri umani.

Quello che sappiamo e’ che l'energia esiste e che non può essere da noi ne' creata ne’ eliminata. Possiamo solo trasformare una forma gia' esistente di energia in altre forme. 

 

Energia e' calore. Con questa semplice equivalenza un giorno sara' possibile fermare l’invecchiamento. Ogni piu' piccola particella del corpo umano ha una sua temperatura a causa di quella sua particolare struttura atomica, cosi' come ogni tipo di atomo ha una sua particolare temperatura. Ad esempio, ad un millimetro di profondita' sotto la pelle dell'ombellico la temperatura potrebbe essere 36.59043 gradi Celsio mentre invece sotto un millimetro e mezzo 36.59765. Ogni cambiamento che avviene all’interno del nostro corpo causa anche un cambiamento della temperatura nelle moltissime particelle all'interno del corpo. Un giorno un sensore, capace di riconoscere la totalita’ della struttura atomica del nostro corpo, sara’ anche capace di leggere ad ogni profondita' le diverse temperature in ciascuna delle nostre particelle. Un sensore come questo ancora non esiste. Oggi e’ solo possibile riconoscere la temperatura ad un livello di profondita' quasi epidermica. Questo futuristico sensore potrebbe essere costruito da due raggi separati che entreranno in contatto, da varie angolature, all'interno del corpo. Questi due raggi convergenti fra di loro saranno attivati solo quando si incontreranno sotto la pelle per registrare il contatto a precise profondita' e riportare la temperatura di ciascuna particella. Questi due raggi originati da posizioni esterne diverse potranno entrare in contatto ad una qualsiasi profondita' sotto la pelle per poter riconoscere le varie temperature corporee interne. Cio’ ci darebbe la possibilita’ di generare come una mappa del nostro corpo e mantenere un costante livello di energia per tutte le particelle (come fosse in una foto istantanea). Potremmo indurre oppure detrarre calore li’ dove le quantita’ di energia sono cambiate. Paragonando i cambiamenti nella struttura atomica all’interno del corpo potremo anche notare come essi influiscono nel funzionamento delle zone locali e la loro relazione con il corpo intero.  

 

Due trasformazioni di energia scoperte da Einstein e Planck stabiliscono due relazioni, l'una fra energia ed atomi e l'altra fra energia ed onde.

Questo significa che, ad esempio, un quantum di onde radio, un bicchiere d’acqua ed un albero possono essere tradotti (come ogni altra forma d’energia) in definiti ammontari di energia con misurazioni dagli stessi parametri.

 

Per la massa, l'equazione di Einstein: e = mc2

ossia, energia = massa moltiplicato il quadrato della velocità della luce. L’equazione traduce ogni atomo in valori specifici di energia.

 

Per le onde l’equazione di Planck e' la seguente:

energia diviso la costante di Planck e’ uguale alla frequenza dell'onda (costante di Planck è 000 000 000 000 000 000 000 000 006 6).

Ciò si traduce in una maggiore energia nelle onde più corte (con frequenze più alte) ed un energia inferiore nelle onde più lunghe (con frequenze più basse). 

 

Sebbene siano entrambi due pilastri, la scienza tradizionale ha adottato queste due lasciando orfana una terza trasformazione: Wavevolution.  Una nuova e Progressiva Scienza mostra come la trasformazione da onde ad atomi sia quell' anello di congiunzione che chiude il cerchio della scienza per aprire gli occhi a nuovi orizzonti mai visti prima.

 

 

 

Tempo

 

Come potrebbe una freccia scoccata in volo apparire ferma in una fotografia ed essere anche in Movimento al Tempo stesso?

Rapportata nel Tempo, la freccia percorre uno Spazio che e’ divisibile in parti distinte: la parte dove la freccia occupa questa posizione e la parte dove la freccia occupa quella posizione.

Ma l'istante non e’ cosi’ divisibile.

Nel preciso istante di una foto, la freccia e' ferma oppure in Movimento?

La freccia sembrerebbe esistere in una dicotomia del Tempo.

Questo dilemma svela infatti l'esistenza di due diverse dimensioni, una apparentemente in evoluzione e cadenzata dal Tempo ed anche un altra che e' in Stabilita' e che trascende la nostra dimensione.

La fotografia cattura l'essenza di questa altra Dimensione che esiste oltre il Tempo, lo Spazio ed il Movimento.

 

Tornando all'esempio, nell'istante di una fotografia, la freccia e' una, invece, nel corso del Tempo (ed oltre il singolo istante) una freccia in Movimento non e’ mai la stessa freccia.

Ad esempio, tu sei ora un Esistenza diversa di come tu sei....ora.

Il cambiamento dell'Esistenza (o evoluzione) e' istantaneo.

Per quanto possa apparire inverosimile, in ogni istante esiste una freccia differente. Nell'arco del Tempo, esistono un numero infinito di freccie anche se tutte percepite come una singola freccia. Quello che ordinariamente pensiamo come lo stesso oggetto, che persiste nel Tempo, e' infatti una successione di diversi oggetti (sebbene molto simili), ciascuno immutabilmente incastonato nel loro momento presente.

In ciascun istante esiste un oggetto diverso oppure una persona diversa. Questo elimina anche il concetto di Tempo per una qualsiasi Esistenza.

Se potessimo catturare il presente, questo sarebbe qui’, adesso e senza movimento, come in una foto istantanea. I tanti istanti, gelati nel Tempo e nello Spazio, sarebbero come in un proiettore che muove un film da un fotogramma all'altro. Nei tanti istanti, le componenti sono uniche e sebbene simili non sono mai le stesse.

 

Come possono allora esistere infiniti punti divisibili all’interno di uno Spazio limitato? Aristotele fu il primo a parlare di un “potenziale infinito” in tutti gli oggetti.

Cosi' come lo Spazio anche il Tempo e’ divisibile all’infinito.

Come possono esistere un ultimo istante di sosta ed un primo istante di movimento come quelli di un treno che comincia a muoversi da una stazione ferroviaria?

Cosa esiste fra questi due istanti quando anche lo stesso intervallo e' infinitamente divisibile?

Come puo' un infinito Tempo essere contenuto da un finito intervallo?

Tutto questo per dire che Spazio, Tempo e Movimento sono soltanto percezioni Umane.

 

Questa nuova concezione potrebbe risultare sconcertante poiche’ pur sembrando permanere nel Tempo ciascuno di noi non e' mai lo stesso. 

In questa prospettiva vista da una diversa dimensione, se per noi non esiste il cambiamento, allora, cosa significa la morte? 

Per quanto incredibile questo possa sembrare, quel tale evento ammontera' ad un altro istante vissuto da una persona diversa da quella che ... tu sei .... adesso.

 

 

Destino

 

Il Destino implica la certezza di Movimento nel Tempo per una qualsiasi particella dell’Universo.

La credibilita’ di questo concetto Divino fu messa in discussione da un piccolo gruppo di scienziati che sin dal 1927 imposero, in termini legali per la scienza, una loro personale interpretazione al riguardo della Meccanica quantistica e del concetto di causalita'.

In quell’anno a Copenhagen, lo scienziato Heisenberg introdusse il "principio dell'indeterminazione" secondo il quale è impossibile determinare esattamente nello stesso Tempo sia lo Spazio che il Movimento di una particella. Il problema e’ che per ottenere una determinazione esatta dello Spazio occupato, ad esempio, da un elettrone questa richiede l'uso di luce ad onde corte la quale trasferisce all'elettrone una grande quantità di energia che rende cosi’ l’elettrone imprevedibile ed incontrollabile. Invece per ottenere una precisa determinazione del Movimento dell’elettrone occorre una bassissima quantita’ di energia (quindi luce ad onde lunghe) il che pero’ comporta una definizione approssimata della posizione di quella particella nello Spazio. Quanto più esattamente si determina lo Spazio di una particella tanto piu’ difficile diventa conoscerne il suo Movimento e viceversa. Heisenberg manifesto’ la sua frustrazione nell’incapacita’ di determinare la posizione di un elettrone ed a seguito del suo principio fu' deciso allora che quello che non puo' essere osservato con occhio umano non potra' fare parte della scienza. Sin da allora, simultaneita’ e ripetibilita' rimasero i confini della scienza tradizionale.  

 

Cio' nonostante, il fatto che non siamo in grado di osservare con esattezza lo Spazio ed il Movimento di un elettrone non dovrebbe significare che l'elettrone non abbia una sua posizione nello Spazio in ogni dato momento di Tempo.

 

E’ evidente che la nostra conoscenza avviene attraverso la percezione sensoriale ma dovrebbe essere ugualmente evidente che il Mondo esiste indipendentemente dai nostri sensi.

 

La filosofia Soggettivistica di Bohr, Einstein ed Heisenberg crede che quando un elettrone o un fotone non viene osservato questo non abbia alcuna posizione ed una sua posizione si materializzi solo come conseguenza di un osservazione umana.

A nome della scienza, quell'arrogante assunzione fu' sigillata da questi tre scienziati sin dal 1927 e trasformata in "legge".

 

Servira' una nuova Scienza Progressiva prima che l'Umanita' possa scorgere i primi bagliori di una nuova aurora.  

 

 

Nuova e Vecchia Scienza

 

Una nuova Scienza Progressiva include la trasformazione da onde ad atomi ed ha nuovi intendimenti al riguardo del rapporto fra Spazio e Tempo.

 

La burocrazia della scienza tradizionale impedisce il riconoscimento di Wavevolution per il fatto che la sua verifica non rientra a far parte di alcuni criteri prestabiliti.

 

Il problema e' proprio dalla compilazione di queste leggi o criteri come l'erroneo "principio dell'indeterminazione" di Heisenberg che ha reso la scienza incapace di fare i conti con il concetto di simultaneita'. 

Per questo motivo, quell'antiquato sistema di regole fu' anche la causa di fuorvianti teorie.

 

Ad esempio, lo Spazio non e’ “curvo”.

Nel paradigma di Einstein, una pietra che cade in terra dal finestrino di un treno in corsa traccia anche una parabola nello Spazio. Sebbene, questa traiettoria e' solo apparente in quanto anche la Terra si muove ed il Tempo percorso dalla pietra per cadere in Terra ha spostato di un qualche grado quella immaginaria linea verticale. Al Tempo del Movimento iniziale quando la pietra cade dal finestrino la sua potenziale traiettoria e’ uno Spazio perpendicolare che non e’ piu’ lo stesso quando la pietra continua a muoversi fino a toccare il suolo. Se lo scienziato avesse saputo che le coordinate dello Spazio nel Tempo sono uniche ed irripetibili allora anche tutto il resto sarebbe andato "dritto". Quella perpendicolare e' dritta ma calcolata come fosse curva a causa dei limiti imposti alla scienza che rendono impossibile riconoscere il concetto di simultaneita'. In referenza ad un qualsiasi corpo, in ogni istante di Tempo, esistono sempre e soltanto due punti nello Spazio per una perpendicolare se Tempo e Movimento fossero calcolati in simultanea. 

E con soltanto due punti coordinati non esiste la curva.

Una qualsiasi perpendicolare e’ irripetibile e mai piu’ la stessa in quanto mentre la misurazione di essa e’ ripetibile ed una qualsiasi misura potrebbe essere applicata a diversi segmenti una perpendicolare  marcata nel Tempo non avra' mai piu' quello stesso orientamento spaziale. La perpendicolare cambia nel Tempo ma Einstein credeva che il concetto di Spazio fosse indipendente da quello del Tempo.

 

Un altro esempio e' la speciale teoria della Relativita' che ripudia ogni assoluto e significato di verita'. Questo e' in riguardo all’esempio di Einstein di due raggi di luce che colpiscono uno stesso argine di binario su due Punti: il Punto A ed il Punto B. Fra i due esiste il punto medio, Punto M. Se un treno viaggiasse su quel binario allora avremmo anche un Punto A1 sul vagone del treno corrispondente al di sopra del Punto A ed un altro corrispondente Punto B1 al di sopra del Punto B. Avremo anche sul treno il corrispondente Punto M1 al di sopra del Punto M. La teoria di Einstein e’ che per il Punto M (che non si muove perche' sul binario) questi due raggi sono simultanei ed equidistanti invece per il passeggero seduto al Punto M1 che si muove verso il Punto B1 (e anche verso il Punto B) i due raggi non sono simultanei perche’ il raggio nel Punto B1 e’ avvicinato dal treno in movimento, per cui piu’ vicino al Punto M1. In questo esempio, mentre il concetto di Tempo per Einstein e’ rigidamente mantenuto immutato a riguardo del binario invece il concetto di Spazio e’ esteso anche al prossimo momento di Tempo per il viaggiatore che e' in Movimento anche se in quel preciso istante il viaggiatore non si e' ancora mosso. Poiche' il concetto di simultaneita' era stato abbandonato, Einstein credeva che il Tempo fosse lo stesso mentre lo Spazio invece era cambiato.

 

Inoltre, lo stesso scienziato erroneamente credeva anche che tutti i colori dello spettro di luce viaggiassero alla stessa velocita’.

Molta confusione proviene da queste approssimazioni.

 

Una nuova coScienza si trovera' proprio al centro fra la curvacea creativita’ della mente Umana e la rigida logica dei numeri.

 

 

coScienza

 

Una breve definizione di Coscienza e' importante al fine di avere un unico significato per questo concetto che fu' anche l'oggetto di tante interpretazioni.

Conoscenza (o Ragione) e’ solo una di due componenti della Coscienza. L’altra e’ l’Istinto.

La Coscienza e' figlia dell'impatto fra Istinto e Ragione.

 

I girasole voltando i loro petali verso la loro maggiore fonte di energia, il Sole, ci dimostrano cosa sia la Coscienza. Essa e’ conoscenza sensoriale.

 

Esempio: Due persone, una all’interno ed una all’esterno di una casa osservano entrambi lo stesso termometro e la temperatura in una gelida notte d’inverno. La persona dentro casa ha la conoscenza del clima rigido all’esterno guardando il termometro. Invece, la persona all’aperto ne ha la Coscienza perche’ oltre a leggere il termometro e’ anche parte di quella notte gelida.

 

La distaccata conoscenza del concetto di freddo non e’ sufficiente a raggiungere la Coscienza di cosa sia il freddo. Come anche la Coscienza della fame che e' raggiungibile solo dopo avere vissuto con la fame. Questa non potrebbe essere semplicemente spiegata a chi non ha mai vissuto nel freddo o con la fame.

 

Uno scontro fra Ragione ed Istinto e’ sempre necessario per produrre la Coscienza in ogni Individuo.

 

Il nostro Istinto e' la nostra Individuale reazione chimica a tutti gli elementi esterni ed e' causata dal nostro DNA.

Invece la nostra Ragione e' in continua evoluzione.

Di conseguenza anche la Coscienza puo' cambiare ma solo se il nostro Istinto "sentisse sotto la pelle" i cambiamenti della nuova Ragione.

 

 

Il Bene ed il Male

 

Bene e Male hanno significati ben diversi se intesi come Volonta' Divine oppure se invece attribuiti al comportamento umano.

 

Se volessimo considerare questa dualita’ come Volonta' Divina allora dovremmo anche considerare le relative condizioni di questa Dimensione senza Tempo.

Infatti, la memoria e’ un prodotto del Tempo.

Senza il Tempo non esiste la memoria.

Se non esistesse un passato non sarebbe possibile confrontare la volonta' e gli eventi del presente con quelli del passato per poterli distinguere e categorizzarli fra Bene e Male.

Senza il Tempo una qualsiasi volonta' esisterebbe soltanto come Singola Volonta’ e come tale Essa non sarebbe paragonabile.

Quella e' la Volonta' di Dio.

 

Allegoria,

In mare aperto, due pescatori si incontrano, ciascuno sulla propria barca ed argomentano circa i loro diritti a pescare su quelle acque.

Per ore continuano a discutere mantenendo immutate le loro vedute opposte, come fossero quelle del Bene e del Male. 

Al calare della sera, entrambi devono tornare ciascuno al proprio lido e cosi' cominciano ad arretrare continuando a fissarsi negli occhi come agguerriti rivali.

Dopo qualche tempo e mentre si separano, i due stanchi pescatori chiusero gli occhi per un attimo e si persero di vista.

Di colpo non riuscivano piu' a ricordarsi da dove allontanarsi.

Senza un riferimento l'uno dell'altro, i due si fermarono.

Erano incapaci di riconoscere quella certa direzione che puo' esistere soltanto in funzione del suo opposto. 

L'istante in cui la loro memoria cedette divento' anche il loro momento di "con-fusione".

Senza la memoria (Tempo) di un luogo di origine (Spazio) i due non avevano piu' alcuna direzione  (Movimento).

In Stabilita' quei due erano come l' Uno.

 

In Una Dimensione Divina (senza Tempo, Spazio e Movimento) i due concetti Bene e Male non esistono.

Nella Volonta' di Dio tutto e' parte di Una stessa Idea.

 

Invece, all’interno dell’Universo, dove coesistono Tempo, Spazio e Movimento, esistono anche le percezioni di Bene e Male.

 

Per la Legge di Attrazione, Bene e Male sono spontaneamente attratti, ma con diversi intenti:

il Bene vuole unirsi per coesistere;

il Male invece vuole unirsi per possedere.

 

Sono entrambi gli strumenti di Uno stesso meccanismo.

 

 

Dualita' dell' Universo

 

Tutto nell’Universo e' composto da 2 opposti elementi.

Ogni qualvolta due elementi complementari ed opposti sono uniti insieme questi formano un nuovo elemento.

 

Dualita’ e simmetria sono ovunque nell'Universo.

 

In parallelo, la Legge di Attrazione e’ applicabile anche fra gli individui. Quando ammiriamo qualcuno e’ per qualità che non abbiamo. Raramente siamo attratti da qualcuno per qualità o virtù che già possediamo.

Questo spontaneo comportamento riflette l’unicita’ del nostro equilibrio chimico che trova un attrazione in un comportamento opposto e complementare.

L’ unicita’ della miscela chimica interna ai nostri corpi (DNA) determina il nostro Istinto.

Sono i comportamenti Istintivi che guidano le attrazioni fra gli individui in base ad elementi chimici mancanti e complementari.

Per questo motivo ogni individuo "vuole" Dare o Prendere a secondo delle proprie necessita’.

Due individui che eccedono oppure che sono entrambi deficitari nelle stesse aree della loro vita non troveranno mai un attrazione fra di loro, proprio come due punte di un guscio rotto che non si uniranno mai.

 

La Vita, creata dall’unione di opposti elementi, sembrerebbe una “magia” difficile da comprendere. Sembrerebbe incredibile pensare che due persone, un uomo ed una donna, possano entrare in una stanza e dopo nove mesi vederne uscire tre.

 

E’ invece oltre ogni immaginazione la “Magia delle magie” ossia quell'Idea Divina che riunisce tutte le forme di energia in una dimensione senza Tempo, Spazio e Movimento.

Sebbene le manifestazioni della Meccanica quantistica rivelino le gesta di Un Piano Maestro.

 

 

 

Il Piano Maestro

 

Come e’ possibile pensare che l’ Universo non abbia una Direzione o una Volonta' e che all'interno dell'Universo invece l'Umanità possa averne una sua?

 

A riguardo di un Piano Maestro, la principale differenza fra Religioni occidentali e orientali (Cristiana, Ebrea e Musulmana verso Taoismo e Buddismo) e' proprio nell'interpretazione di Questa Volonta'.

 

Per le Religioni orientali, l’Universo e' come fosse una meteorite che si muove senza una direzione certa e se anche un Idea Divina esistesse Questa sarebbe comunque inconcepibile per noi, per cui la sua ricerca e' irrilevante.

 

Invece, le Religioni occidentali credono che l'Universo sia come una meteorite costruita con un volante che sterza per via di una presunta Libera Volonta capace di creare una Direzione.

 

Le Religioni orientali predicano l’accettazione passiva degli eventi ed hanno poco riguardo per la volontà umana.

 

Le Religioni occidentali, invece, si riferiscono alla Volontà dell'Individuo come responsabile del destino di ognuno.

 

Nella Bibbia troviamo una parabola che e’ sigificativa al riguardo.

Mose’ spiego’ questa parabola a Joshua per convincerlo a combattere i loro nemici quando invece Joshua riteneva che Dio li avrebbe comunque aiutati anche senza il loro intervento:

“Quando un diluvio fu per arrivare, un uomo sali’ sul tetto della sua casa. Un suo vicino venne a sollecitarlo per lasciare il villaggio ma l’individuo rispose di avere fiducia che Dio lo avrebbe comunque salvato. L’acqua comincio’ ad aumentare di livello ed un cammelliere giunse ai piedi della casa invitandolo a scendere e salvarsi ma ancora una volta egli rifiuto’ sicuro che Dio lo avrebbe salvato. Finalmente l’acqua raggiunse l’altezza del tetto della casa ed allora giunse un uomo su di una barca che lo invito’ ad andare via con lui ma per una terza volta lui rifiuto’ credendo nell’intervento di Dio. Successivamente l’uomo annego’. In Paradiso di fronte a Dio, l’uomo infuriato chiese perche’ non fu salvato dal diluvio. Dio rispose che aveva mandato prima il vicino poi il cammellaio ed infine il barcaiolo a salvarlo pero’ lui aveva sempre rifiutato”.

Questa parabola della Bibbia spiega che la Volonta’ di Dio risiede nelle nostre mani e che noi possiamo scegliere o rifiutare di essere gli esecutori di una Volonta’ Divina come se la finalita' di questa Volonta' di Dio dipendesse da noi.

 

Quindi, Religioni Occidentali ed Orientali hanno vedute ben diverse al riguardo della Libera Volonta'.

 

Per le 3 Religioni di Mose’, Dio e’ il Bene ed opposto alla volonta' del Male, come se queste Religioni oltre al loro "singolo" Dio credessero anche ad un altro Dio del Male. 

 

Wavevolution riconosce Un solo Dio.

Bene e Male sono percezioni Umane parte di un Piano Maestro orchestrato oltre il Tempo ed in ogni Suo dettaglio.

In comune con il Cristianesimo, Wavevolution riconosce una certa Uguaglianza fra tutti gli esseri Umani.

 

A prescindere dall’interpretazione occidentale oppure orientale, credere in un Piano Maestro significa anche credere che Dio concepi’ l’Universo

con Una Volonta' che e' definita come Quella e soltanto Quella e che se fosse possibile cambiarla anche di poco per via di una presunta "Libera Volonta'" o preghiera allora Quella non sarebbe piu' la Stessa.

 

 

 

Volonta' Libera o Divina

 

Molta confusione proviene dalla Bibbia a causa della cosiddetta Libera Volonta' e di una sua presunta coesistenza con la Volonta' Divina.

Mentre le Religioni provano a dare un senso alle loro parole, il fatto rimane che Una Volonta' Divina, o Destino, non sarebbe compatibile con la Libera Volonta'.

E' una delle due, non entrambi.

Chiaramente esiste la percezione di una nostra Libera Volonta’ ma le scelte che facciamo sono veramente le nostre oppure sono anche queste Pianificate oltre il concetto di Tempo?  E’ possibile che ogni Movimento sia predestinato (come il sorgere del Sole oppure il comportamento degli animali) e prevedibile per tutte le forme di energia ad eccezione della nostra?  La maggior parte delle persone non ha dubbi che noi siamo gli scrittori del nostro Destino ma:

Immagina di leggere un libro con uno dei protagonisti alla pagina 24 che sta per andare a casa stanco dal lavoro quando un amico lo chiama per incontrarlo. Potresti a quel punto pensare che il protagonista abbia la scelta di decidere se andare a casa o vedere l’amico. Ma quando arriverai alla pagina 25 vedrai che, a prescindere da quante volte leggerai quel libro, il protagonista fara’ sempre quella stessa unica scelta.

Un libro, una scelta.

Esiste forse Un Libro ed una pagina 25 per tutti noi?

 

La Volonta’ implica il concetto di un Tempo futuro all’interno del quale quella Volonta’ diverrebbe manifesta. Ed e’ appunto il concetto di Tempo che andrebbe analizzato in relazione alla Volonta’ Umana.

E' la Volonta' prima nel Tempo oppure oltre il Tempo?

Tieni presente che oltre il Tempo il concetto di "prima" non esiste.

 

Credere in Dio significa anche credere che circa 14 miliardi di anni fa, Dio’ ha infranto la Stabilita’ con un Movimento chiamato Big Bang e solo da quel momento in poi i concetti di Tempo, Spazio e Movimento cominciarono simultaneamente ad esistere.

Non esistono il Tempo e lo Spazio senza il Movimento.

Non esistono lo Spazio ed il Movimento senza il Tempo.

Non esistono il Movimento ed il Tempo senza lo Spazio.

Ma se uno dei tre esiste anche gli altri due esistono.

 

Una volta che Dio genero' quel primo Movimento simultaneamente creo' anche Spazio e Tempo.

L'Idea di Dio, Causa di quel Movimento iniziale, e' Madre dei 3 concetti.

In una dimensione che unifica anche il concetto di Tempo, il futuro e’ come il passato ed in tale dimensione non esiste la “Libera Volonta’”.

Immagina l'Idea di Dio come fosse Un Punto che racchiude tutto il Tempo, lo Spazio ed il Movimento da quando sono esistiti ed immagina anche che Dio abbia la conoscenza di tutti gli eventi nella storia. 

Ad esempio, Dio sa' di una tirannia che avviene prima di una rivoluzione che avviene prima di una guerra, e cosi’ via. Per Dio (ed oltre il Tempo) questi eventi sono riuniti in uno stesso istante. Adesso, immagina Dio decidere di portare la Vita al Mondo per manifestare la Sua Idea. In un singolo istante, potrebbe forse esistere la Vita o la manifestazione di Un Idea? Sicuramente no, poiche’ non esisterebbe il Tempo durante il quale i cambiamenti possono avvenire. In una tale Idea, concepita in uno stato di Stabilita', la Vita e' come un mazzo di carte gettate in aria da Dio e che ricadono nelle Sue Mani senza la presenza del Tempo. Tutte le carte devono necessariamente Muoversi in Una sola maniera per delineare Quella singolare Idea. Come dire che anche noi siamo come quelle carte gettate in aria e che se anche una sola di quelle carte fosse capace di cambiare il suo Movimento a causa di una presunta “Libera Volonta”  allora quell'Idea Divina non sarebbe piu' la stessa.

Un Libro, una scelta.

 

Ed allora cosa ne e' della nostra percezione di Libera Volonta'?

La stessa Legge di Attrazione (meccanica dei Quanta) che muove tutto nell'Universo muove anche le nostre percezioni. Questa complessa forma di magnetismo  interna e comune a tutti gli esseri umani ci induce a credere ad una fallace percezione umana: la Libera Volonta'.

La nostra indotta percezione di Libera Volonta' ci permette di poter vivere quegli stessi eventi come fossimo protagonisti invece che da spettatori ma questo non cambia le vicende del Destino.

Infatti, gli eventi non sempre coincidono con la nostra presunta Volonta'.

 

In ciascun individuo, il risultato di tutte le percezioni che si incontrano in un Tempo ed in un dato Spazio potranno risultare soltanto in un preciso Movimento.

La nostra presunta Libera Volonta’ e' allora anche la nostra unica possibilita’ ... alla "pagina 25".

 

 

 

Legge della Giungla

 

In molti preferiscono non credere che proveniamo dagli animali ed ancora oggi continuano a ripudiare quell'origine.

Un giorno l'Umanita' potra' essere distinta dal regno Animale ma solo quando avra' imparato a vivere seguendo un sistema di regole diverso da quello Animale.

Fino ad ora questo non e' ancora avvenuto.

L'intero regno Animale e' guidato dall' Istinto e dalla Legge della Forza sebbene l'Umanita' sia convinta di essere diversa ed e' illusa che le societa’ moderne siano governate invece dalla Ragione e per un bene in comune.

 

Nel tentativo di distinguersi dagli animali, le societa' moderne hanno provato a sostituire la Legge della Forza con tante altre leggi ma con quale risultato?

Nei nostri giorni la Forza finanziaria ha sostituito la Forza fisica.

In essenza la Legge della Forza governa ancora.

 

Fra i vari sistemi di governo, quello piu' vicino al regno Animale e' la dittatura con la sua struttura piramidale.

Poiche' molta gente e' convinta che la corruzione sia inevitabile nella politica questi individui credono anche che sia meglio se fosse un solo individuo a governare il loro Paese piuttosto che tanti politici corrotti.

Ma i tempi cambiano e se fino a qualche tempo fa’ c’era il bisogno di rappresentanti politici per legislare oggi invece potremmo pensare ad un nuovo concetto di Democrazia per l’incontro delle volontà espresse e per l' approvazione delle nuove leggi. 

 

In una nuova e duratura forma di governo, la Fiducia non potra' piu’ essere una dei suoi componenti. Ogni sforzo dovrebbe essere intrapreso per formare un nuovo tipo di governo, con nuovi meccanismi, che non richiedera’ piu' l’elemento della Fiducia o la promessa di un politico per garantire che la volonta’ della maggioranza sia sempre riflessa nelle leggi di quel governo. Questo sara’ un sistema che potra' migliorare nel tempo la possibilita' gia' esistente di un tale governo strutturato oggi tramite l'uso dell' Internet.

 

 

 

Comutalismo

 

Il Comutalismo e' un nuovo concetto di Democrazia senza politici che e' organizzato tramite Internet e che bilancia i bisogni dell'Individuo con il Rispetto per l'Uguaglianza.

 

Nel Comutalismo, i cittadini voteranno direttamente le leggi della societa' e non piu' i politici. In altre parole, invece di votare il politico nella speranza che questo rispetti la fiducia del cittadino ed elegga le leggi da questo desiderate, nel Comutalismo sara' il cittadino a votare direttamente le leggi semplicemente cliccando su di una tastiera. Un sistema di governo cosi’ regolato renderebbe responsabile e coscente il cittadino delle scelte della societa' eliminando il costo pubblico dei politici ed anche soprattutto il costo della loro corruzione.

 

Diversi gabinetti legislativi composti da privati cittadini (ciascun cittadino a turno) possono essere appuntati per le varie proposte di legge. Ciascuna proposta puo’ essere introdotta allo scrutinio pubblico via Internet prima di essere soggetta alla maggioranza dei cittadini che potranno votare per la loro approvazione oppure il loro rifiuto. 

Nessuna legge potra' essere approvata in congiunzione ad altre leggi per evitare un possibile ricatto sociale.

Ciascuna legge votata separatamente.

Un corpo di Polizia composto da un piu’ grande numero di cittadini (anche questi a turno) puo’ essere formato per fare rispettare le leggi quando ne esiste una richiesta dagli individuali cittadini. Fondi monetari possono essere allocati per i vari programmi sociali e chiunque potrebbe vederne le solvenze ed i bilanci semplicemente osservando la finestrella assegnata sull’Internet.

 

Tutte le leggi sarebbero soggette a revisione periodica poiche' alcune di queste potrebbero essere state approvate da un limitato numero di persone che ha prestato maggiore attenzione quando la legge fu inizialmente introdotta oppure anche perche' non in linea con le altre leggi gia' approvate. Quando un qualsiasi cittadino ritiene che una certa legge stia danneggiando il proprio interesse, una nuova votazione permetterebbe la possibilita’ di cambiamento per quella legge.

 

Quei processi che ora avvengono nei Tribunali potranno essere resi pubblici e sottostare al giudizio di quei cittadini che saranno di turno. 

Tutti i cittadini avrebbero il diritto a votare oppure a non votare ma i loro diritti al voto non potrebbero essere venduti ne’ ceduti ad altri.

 

Questo sistema di leggi potra' manifestare per la prima volta una Democrazia come intesa all'origine.

 

Per raggiungere un tale risultato dovrebbe essere stabilito che tutti gli esseri umani hanno diritto a sufficente cibo ed acqua potabile. Potremmo facilmente irrigare piantagioni che potrebbero essere situate in alcune delle tante zone remote del Pianeta e non ancora utilizzate. Vegetali commestibili possono essere coltivati e prodotti  con meccanismi automatizzati per essere preparati, confezionati e trasportati fino ad essere pronti per il loro consumo.

Un programma come questo potrebbe essere finanziato da un comune sforzo proveniente dal benessere gia’ acquisito da tutte le popolazioni. Una volta stabilita la quantita’ e qualita’ di tutti i beni necessari, questi beni potrebbero essere trasportati e scambiati entro una rete di mercati per condividere le provviste ed i bisogni esistenti nelle diverse localita' del Pianeta.

Il meccanismo di sostegno per la sopravvivenza sociale dovrebbe essere in una continua evoluzione al fine di provvedere uno standard di vita adeguato al benessere contemporaneo dei suoi tempi.

 

Tutti i beni rimasti in eccesso al soddisfacimento sociale (e non necessari) potranno invece essere scambiati entro una nuova forma di Capitalismo. Nuove e trasparenti regole saranno applicate al Mercato Libero per il commercio di ogni tipo di bene superfluo.

Al riguardo del trasferimento di beni e servizi privati, ogni singola transazione dovra' essere riportata sul Net per potere divenire visibile da chiunque (proprio come una fattura fiscale resa pubblica).

Ciascuna transazione privata sarebbe tassata e simultaneamente pagata con una stessa fissa percentuale valida per tutti. In un tale sistema, tutti i beni privati ed i loro proprietari come anche le transazioni valutarie ed i passaggi di proprieta' privata dovranno essere pubblicamente riportati sul Net. Questo servira' ai fini di prevenire illecite transazioni e poter stroncare la corruzione tramite l'immediato confisco di quei beni non riportati.

 

Inoltre, per ridurrere l’Avidita’ e risanare gli equilibri finanziari nel Mondo bastera' eliminare il concetto di eredita’. La proprieta' privata della gente tornera' allo Stato alla morte di ciascuna persona per poi essere messa all’asta fra tutti i cittadini. La gente potra’ spendere quanto vorra’ per educare i propri figli ma eredita’ e donazioni non saranno permesse.

 

Cosi' alcuni beni saranno privati ma guadagnati con vera competizione e non tramite corruzione e favoritismi.

Una volta che la sopravvivenza sara’ garantita per tutti non ci sara' piu' il bisogno di essere tolleranti con il crimine come e' invece necessario esserlo oggi quando lo stesso crimine e' una conseguenza del nostro sistema corrotto.

 

Nel Comutalismo, il diritto alla proprieta’ dovra’ essere protetto e garantito anche per quelli che vorranno lavorare e barattare il proprio tempo per ottenere di piu' delle basilari necessita’ provviste dal sistema. Quelle persone che avranno contribuito al funzionamento del meccanismo sociale e lavorato per avere oltre le necessita' potranno ottenere anche i beni superflui. Questi beni saranno presentati in un' asta di Stato (come fossero i Buoni del Tesoro di un Paese) per un aggiudica aperta fra quelli che potranno disporre di mezzi di scambio guadagnati col lavoro. Una volta che i beni saranno divenuti privati questi potranno essere scambiati fra i cittadini in un mercato che sara' allora trasparente e competitivo.

 

 

Sommario

 

La Scienza Progressiva di Wavevolution da' il benvenuto all'esistenza di Un Dio.

 

Esiste una Dimensione Divina (oltre Tempo, Spazio e Movimento), Un Idea Divina (manifestata dalla singola Legge) ed un solo Destino a noi prefisso per materializzare l'Idea tramite un Movimento di energia (Meccanica quantistica) che viaggia nel Tempo (da 14 miliardi di anni) e crea uno Spazio (l'Universo) ai confini dell'inimmaginabile Vuoto.

Esiste anche una dimensione limitata, l'Universo, dove viviamo con delle "fila tirate".

Le nostre percezioni ci fanno credere di vivere da protagonisti invece che da spettatori quegli stessi eventi della Vita che sono parte di un Destino.

E' un gioco Divino.

Ci muoviamo per una Ragione che crediamo sia nostra e rimaniamo convinti di una Libera Volonta' che sarebbe incompatibile con il Destino e con un Idea Divina.

 

Tornando al nostro Tempo .....

 

Dietro il sipario di un Nuovo Ordine del Mondo e’  la Tirannia estesa al Mondo intero come massima espressione di quel concetto piramidale originato dal regno Animale.

 

Una manipolata serie di eventi portera' ad una sempre piu' grande disparita’ fra ricchi e poveri che li distanziera’ fino ad arrivare ad un punto di rottura.

Arrivati a quel bivio, l'Umanita' si ritrovera' di fronte al Nuovo Ordine del Mondo.

 

Esiste un unica alternativa nel libro del Destino e quella sara' un cambio di pagina nel corso della storia. 

Servira' una nuova coScienza ed un Rispetto per quella stessa energia che ci accomuna tutti, quindi il concetto di Uguaglianza.

  

Il primo passo e’ riconoscere chi siamo: Onde Umane. 

 

 

 

 

Wavevolution  Onde Umane  Pensiero del Giorno  Contatti   Wavettore Mappa sito   Definizioni

© 2006 Ettore Greco. All rights reserved.